Con la Legge di Bilancio 2019 si è concesso alle imprese che investono in Ricerca e Sviluppo un credito d’imposta per le spese sostenute in eccedenza rispetto alla media degli investimenti sostenuti sempre in Ricerca e Sviluppo nel triennio 2012-2014. E’necessario presentare richiesta di ottenimento del credito d’imposta da portare in compensazione per le spese sostenute per gli anni 2015-2020.

Investimenti oggetto di agevolazione:

Ricerca fondamentale: lavori sperimentali o teorici svolti
Ricerca industriale: ricerca pianificata o indagini critiche miranti ad acquisire nuove conoscenze
Sviluppo sperimentale: acquisizione, combinazione, strutturazione e utilizzo delle conoscenze e capacità esistenti di natura scientifica, tecnologica e commerciale allo scopo di produrre piani, progetti o disegni per prodotti, processi o servizi nuovi, modificati o migliorati
Produzione e collaudo di prodotti, processi e servizi, a condizione che non siano impiegati o trasformati in vista di applicazioni industriali o per finalità commerciali

Beneficiari:

Tutte le imprese che investono in attività di ricerca e sviluppo, indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore economico in cui operano, dal regime contabile adottato e dal fatturato.

Funzionamento dell’agevolazione:

Il credito d’imposta deve essere indicato nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo d’imposta nel corso del quale sono stati sostenuti i costi. Non concorre alla formazione del reddito e della base imponibile dell’IRAP. È utilizzabile esclusivamente in compensazione. La documentazione contabile deve essere allegata al bilancio e certificata da un professionista iscritto nel Registro dei revisori legali o società di Revisione e certificazione di Bilancio quando presente. Si possono presentare anche crediti d’imposta relativi ad anni precedenti

Intensità di aiuto:

Spese AmmissibiliAliquota %
Personale dipendente50%
Personale non subordinato25%
Contratti con Università enti ed organismi di ricerca, PMI
innovative, startup
50%
Contratti di ricerca con altri soggetti25%
Quote di ammortamento strumenti e attrezzature25%
Competenze tecniche e privative industriali25%
Materiali di consumo25%
Obbligo di certificazione e firma della relazione tecnicaSi
Massimale del credito d’imposta10milioni di euro
Investimento minimo ammesso30mila euro

Contattaci, non perdere l’opportunità di agevolare i tuoi investimenti!

Privacy

Marketing