La Legge 394 rifinanziata con 900 Milioni di euro di cui 300 Milioni di contributo a fondo perduto.

Ampliamento della platea di imprese che possono utilizzare l’agevolazione ex Legge 394, attraverso uno stanziamento di 900 Milioni a tassi molto convenienti, l’eliminazione della richiesta di garanzie, la possibilità di accedere ad un finanziamento a fondo perduto fino al 50% del finanziamento agevolato, con un tetto massimo di 800mila euro per singola impresa.

La misura inoltre, riserva il 70% dei fondi disponibili per le società con un fatturato massimo di 50 Milioni di euro aiutando quindi le piccole e medie imprese.

Altre importanti novità: estensione delle agevolazioni anche ai paesi UE, creazione di magazzini anche in Italia, sostegno alle certificazioni di conformità con l’intento di eliminare questa barriera all’export.

Le sette linee di finanziamento sono in particolare: patrimonializzazione delle imprese esportatrici, partecipazioni a Fiere Internazionali e MIssioni di Sistema, apertura di strutture commerciali nei mercati esteri, acquisizione di servizi di Temporary Export Manager, sviluppo di progetti E- Commerce, studi di fattibilità per la valutazione di investimenti di natura commerciale e produttiva, programmi di formazione personale di società estere partecipate dall’impresa italiana

Contattaci, non perdere l’opportunità di agevolare i tuoi investimenti!

Privacy

Marketing